Top con Spalline fatto a Maglia

Top con spalline

In questo articolo realizziamo un Top con spalline per l’estate utilizzando la maglia circolare. Per questo progetto ho scelto un motivo a scacchi che si alza sui fianchi, scollatura a “V” e spalline sottili. Il progetto sarà simmetrico, pertanto lavoreremo allo stesso modo sia la parte davanti che la parte dietro.

È la prima volta che realizzo un vestito con la maglia circolare e sono molto contenta del risultato. Ecco le dimensioni del top che ho realizzato:

    • Giro petto: 34 cm
    • Giro fianchi: 37,5 cm
    • Altezza totale: 47,5 cm
    • Altezza scollatura: 10 cm
    • Dal giro fianchi al sotto giro petto: 30,5 cm
    • Lunghezza delle spalline: 7 cm (14 cm in totale)

 

Queste misure sono riferite al mio corpo. Ovviamente ognuno può cambiare lo schema in base alle proprie misure. Per esempio potete aggiungere giri nella parte iniziale della maglia, aumentando così l’altezza della decorazione. Oppure potete aumentare giri nella parte superiore all’altezza del petto.

Per adattare il progetto alle vostre dimensioni potete utilizzare il seguente rapporto di conversione:

Un quadrato di dimensioni 10 x 10 cm
equivale a lavorare 26 punti per 34 giri.

 

Nel mio caso ho utilizzato 160 punti per ogni giro (80 punti per lato). A seconda della taglia potete utilizzare la stima riportata nella tabella che segue.

Taglia:Punti per giro:
S204
M228
L252

 

Materiale

Per realizzare il progetto saranno necessari i seguenti materiali:

    • Gomitoli di cotone
    • 2 Maglie circolari 3.5 mm (da 80 cm e 60 cm)
    • Ago adatto alla dimensione del filato
    • Forbici
    • 2 Segnapunti (marker)

Procedimento

La foto che segue mostra lo schema che andremo a realizzare per quanto riguarda il busto.

Top con Spalline - Schema 1

 

Lo schema mostrato sopra raffigura la parte davanti del Top. Per la parte posteriore basta ripetere lo schema.

Andiamo più nel dettaglio: nell’immagine che segue, viene mostrato un ingrandimento della decorazione a scacchi. Per realizzare il top basta ripetere questa sezione per 4 volte (due per il lato frontale e 2 per il lato posteriore), tenendo presente che la seconda e la quarta parte vanno fatte in modo speculare rispetto allo schema mostrato.

Top con Spalline - Schema 1 - Dettaglio

 

Se qualcuno non avesse la maglia circolare non si deve preoccupare. Questo top può essere realizzato anche con i ferri. Il numero dei giri e dei punti sono sempre gli stessi, bisogna solo dividerli in due parti il progetto: prima bisogna fare la parte davanti, poi la parte dietro e infine unirli insieme.

Per quanto riguarda l’adattamento della decorazione alle diverse taglie, possiamo utilizzare il metodo descritto nell’esempio che segue. Teniamo presente che ogni rettangolo della scacchiera si sviluppa su 6 punti per 4 giri.

Nel caso di una circonferenza del top pari a 236 punti, possiamo ragionare come segue:

    • i punti di ciascun lato saranno 118 (236 diviso 2);
    • in 118 punti ci stanno 19 rettangoli da 6 punti con 4 punti che avanzano;
    • sistemiamo i 4 punti avanzanti, alle due estremità di ogni lato, quindi 2 all’inizio e 2 alla fine del lato.

 

Dato che il motivo della decorazione presenta una “V” (che richiama la scollatura) sarebbe ideale avere un numero dispari di rettangoli per ogni lato. Se così non fosse, possiamo suddividere un rettangolo a metà (3 punti per 4 giri), posizionando la prima metà ad inizio giro e la seconda alla fine del lato.

Per quanto riguarda il petto con le spalline, facciamo riferimento allo schema che segue:

Top con Spalline - Schema 2

Preparazione

Per prima cosa usiamo un ago per fare una catenella formata da 160 punti. Questa sarà la nostra base di partenza.

 

1° giro

Procediamo aggiungendo il marker e procedere con 80 punti rovesci. A questo punto inserire il secondo marker e procedere con altri 80 punti rovesci per un totale di 160 punti rovesci.

 

2° giro

Continuare con un punto diritto e poi alterniamo 6 punti rovesci e 6 punti diritti. Concludiamo la prima metà del giro con un punto dritto.
Per la seconda metà del giro ripetere la stessa sequenza di prima (alternanza di 6 punti rovesci e 6 punti dritti).

 

3° – 4° – 5° giro

Il terzo giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 4° e il 5° giro.

 

6° giro

Procedere con un punto dritto, alternare 6 punti dritti e 6 punti rovesci e infine concludere la prima metà del giro con un punto dritto. La differenza con i precedenti giri è che i 6 punti dritti e i 6 punti rovesci sono stati invertiti.

 

7° – 8° – 9° giro

Il settimo giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per l’8° e il 9° giro.

 

Dal 10° al 41° giro

Ripetere gli ultimi 8 giri per altre quattro volte. Potete continuare a ripetere la sequenza fino ad arrivare all’altezza che desiderate.

 

42° giro

Per la prima metà del giro procedere con un punto dritto seguito da 6 punti rovesci e 6 punti dritti ripetuti per due volte. Continuare con 6 punti rovesci e 18 punti dritti. Alternare per due volte 6 punti rovesci e 6 punti dritti. Finire la prima metà del giro con 6 punti rovesci e un punto dritto. Per la seconda parte del giro usare lo stesso schema.

 

43° – 44° – 45° giro

Il 43° giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 44° e il 45° giro.

 

46° giro

Per la prima metà del giro procedere con un punto dritto seguito da 6 punti rovesci e 6 punti dritti ripetuti per due volte. Continuare con 30 punti dritti. Alternare per due volte 6 punti rovesci e 6 punti dritti. Finire la prima metà del giro con un punto dritto. Per la seconda parte del giro usare lo stesso schema.

 

47° – 48° – 49° giro

Il 47° giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 48° e il 49° giro.

 

50° giro

Per la prima metà del giro procedere con un punto dritto seguito da 6 punti rovesci, 6 punti dritti e 6 punti rovesci. Continuare con 42 punti dritti, 6 punti rovesci e 6 punti dritti. Finire la prima metà del giro con 6 punti rovesci e un punto dritto. Per la seconda parte del giro usare lo stesso schema.

 

51° – 52° – 53° giro

Il 51° giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 52° e il 53° giro.

 

54° giro

Per la prima metà del giro procedere con un punto dritto seguito da 6 punti rovesci e 6 punti dritti. Continuare con 54 punti dritti, 6 punti rovesci e 6 punti dritti. Finire la prima metà del giro con un punto dritto. Per la seconda parte del giro usare lo stesso schema.

 

55° – 56° – 57° giro

Il 55° giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 56° e il 57° giro.

 

58° giro

Per la prima metà del giro procedere con un punto dritto seguito da 6 punti rovesci. Continuare con 66 punti dritti e 6 punti rovesci. Finire la prima metà del giro con un punto dritto. Per la seconda parte del giro usare lo stesso schema.

 

59° – 60° – 61° giro

Il 59° giro è uguale al giro precedente. Questo vale anche per il 60° e il 61° giro.

 

Dal 62° al 115° giro

Eseguiamo 54 giri, ognuno con 160 punti dritti (80 per il davanti e 80 per il dietro).
54 giri corrispondono a circa 16cm. In caso è possibile aumentare il numero di giri in base all’altezza desiderata.

 

Ricapitolando:

Il procedimento descritto fin qua è mostrato nel seguente video:

 

116° giro

Posizioniamo il marker a 40 punti dall’inizio del giro (metà del lato). Con un nuovo filo, eseguire un punto dritto e far passare una maglia (dritta) sull’altro ferro. Proseguire con un altro punto dritto e accavallare la seconda maglia sulla terza per ottenere una riduzione. Proseguire con 34 punti dritti. A questo punto lavorare insieme due maglie facendo un punto dritto, portare avanti il filo e far passare l’ultima maglia (dritta) sull’altro ferro.

 

117° giro

Girare il vestito e, se possibile, cambiare le punte ai ferri. Eseguire un punto dritto seguito da 37 punti rovesci.

 

118° giro

Proseguire con un punto dritto e far passare una maglia (dritta) sull’altro ferro. Continuare con un altro punto dritto e accavallare la seconda maglia sulla terza per ottenere una riduzione. Proseguire con 32 punti dritti. A questo punto lavorare insieme due maglie facendo un punto dritto, portare avanti il filo e far passare l’ultima maglia (dritta sull’altro ferro).

 

119° giro

Eseguire un punto dritto seguito da 35 punti rovesci.

 

120° giro

Proseguire con un punto dritto e far passare una maglia (dritta) sull’altro ferro. Continuare con un altro punto dritto e accavallare la seconda maglia sulla terza per ottenere una riduzione. Proseguire con 30 punti dritti. A questo punto lavorare insieme due maglie facendo un punto dritto, portare avanti il filo e far passare l’ultima maglia (dritta) sull’altro ferro.

 

121° giro

Eseguire un punto dritto seguito da 33 punti rovesci.

 

Dal 122° al 149° giro

Ripete questo schema di riduzioni fino ad arrivare ad avere solo 6 maglie.
Gli ultimi due giri saranno così:

148° giro: eseguire un punto dritto e far passare una maglia (dritta) sull’altro ferro. Proseguire con un altro punto dritto e accavallare la seconda maglia sulla terza per ottenere una riduzione. Continuare con 2 punti dritti. A questo punto lavorare insieme due maglie facendo un punto dritto, portare avanti il filo e far passare l’ultima maglia (dritta) sull’altro ferro.

149° giro: eseguire un punto dritto seguito da 5 punti rovesci.

 

Dal 150° al 165° giro

Per i prossimi 18 gir1 ripetere il seguente schema: alternare un giro di 6 punti dritti con un giro di 6 punti rovesci.

 

166° giro

Chiudere l’ultimo giro lavorando insieme 2 maglie formando un punto dritto. Passare la maglia appena ottenuta sul ferro di sinistra. Ripetere questi passaggi per 5 volte. Concludiamo facendo passare il filo appena tagliato nell’ultima malia.

 

Ripetiamo i giri dal 117° al 166° per 4 volte (due davanti e due dietro) ricordandoci che lo schema va eseguito in modo speculare per la seconda e la quarta ripetizione.

Completiamo poi il tutto unendo a due a due le quattro spalline con ago e filo.

 

Ricapitolando:

Il procedimento completo per realizzare la seconda parte del top (petto e spalline) è illustrato nel video seguente:

 

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che vi sia stato utile!
Se utilizzate questi contenuti per le vostre creazioni, vi chiedo di taggare la pagina di Kiki’s ITO nei vostri post.

Ditemi cosa ne pensate nei commenti qua sotto oppure contattami qui.
Non dimenticatevi di iscrivervi al Canale YouTube di Kiki’s ITO!
Segui Kiki’s ITO anche su Instagram!

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti