Scaldacollo facile per l’inverno

Scaldacollo facile per l'inverno

Oggi realizziamo insieme uno scaldacollo fatto a mano all’uncinetto per l’inverno! Questo progetto è di facile realizzazione ed è adatto anche ai principianti.
La realizzazione non è veloce come nello scaldacollo che ho realizzato precedentemente, tuttavia non è neanche così tanto impegnativo.
Se vi interessa, potete leggere l’articolo relativo al precedente scaldacollo a questo link: Scaldacollo all’uncinetto facile e veloce.

Per quanto riguarda le dimensioni, lo scaldacollo che ho realizzato misura 20 cm di larghezza e 130 cm di lunghezza totale che, una volta unite le due estremità, sarà di 65 cm.
Le misure possono essere aggiustate in base alle vostre misure e preferenze. Per quanto riguarda la larghezza, questa può essere scelta a piacimento prima di cominciare. La cosa importante da considerare è che il numero di catenelle iniziali deve essere un multiplo di 3, come descritto qua sotto. La lunghezza invece può anche essere scelta (o cambiata) durante la realizzazione del progetto, secondo le vostre necessità.

Risultato finale
Motivo dello scaldacollo
Scaldacollo fcile

 

Materiale

Per la realizzazione del progetto servirà il materiale seguente:

  • Gomitolo (100% lana o anche un filato misto)
  • Uncinetto misura 4mm
  • Forbici
  • Ago adatto alle dimensioni del filato

Per quanto riguarda il filato, per questo progetto ho deciso di utilizzare un gomitolo con Mohair (marca Katia, modello Kaleido).

 

Realizzazione

Primo giro

Iniziamo lo scaldacollo eseguendo 33 catenelle (circa 20cm). Potete anche variare il numero a seconda delle vostre esigenze, tenendo sempre presente che, per la corretta realizzazione dello schema, le catenelle iniziali dovranno essere sempre un multiplo di 3.

 

Secondo giro

Iniziamo il secondo giro con una catenella seguita da un mezzo punto alto e un punto alto che si chiudono entrambe nella terza catenella del giro sottostante.
Saltiamo altre due catenelle del giro precedente e chiudiamo sulla terza un punto basso. Continuiamo eseguendo nella stessa catenella un mezzo punto alto e un punto alto.
Ripetere quest’ultima combinazione di punti fino ad arrivare a chiudere soltanto con un punto basso nell’ultima catenella del giro precedente.

 

Terzo giro

Il terzo giro inizia con una catenella seguita da un mezzo punto alto e da un punto alto. Questi saranno da eseguire sull’ultimo punto basso del giro precedente.
A questo punto il motivo si ripete, eseguendo nell’ordine un punto basso, un mezzo punto alto ed un punto alto. Come per il giro precedente, ricordiamoci di saltare due catenelle ed eseguire questo motivo nella terza.
Eseguiamo fino in fondo dove chiuderemo il giro con un punto basso nell’ultima catenella del giro precedente.

 

Giri successivi

Ripetiamo questo visto per il terzo giro per tutti i giri successivi. Quando avremo ottenuto una lunghezza adeguata, completiamo il giro e chiudiamo con una catenella aggiuntiva.
Tagliamo il filo, considerando di tenerne una lunghezza adeguata per cucire insieme l’ultimo giro con il primo, e chiudiamo affrancando il filo.

 

Conclusione

Concludiamo utilizzando il filo che avanza per cucire l’ultimo giro dello scaldacollo al primo. Un’interessante variante di questo progetto consiste nel girare di 180° una delle due estremità del nostro scaldacollo per l’inverno.

La versione che ho realizzato non presenta questa variante. Il procedimento completo per realizzare questo scaldacollo facile per l’inverno è descritto nel video che segue:

 

 

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che vi sia stato utile!
Se utilizzate questi contenuti per le vostre creazioni, vi chiedo di taggare la pagina Instagram di Kiki’s ITO nei vostri post e di citare il canale YouTube nei vostri video.

Ditemi cosa ne pensate nei commenti qua sotto oppure contattami qui.
Non dimenticatevi di iscrivervi al Canale YouTube di Kiki’s ITO!
Segui Kiki’s ITO anche su Instagram!

 

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti