Mattonelle esagonali all’uncinetto – motivo floreale

Dettaglio mattonella esagonale 3

In questo articolo vi mostro come realizzare queste mattonelle esagonali all’uncinetto. Le mattonelle presentano un motivo floreale e sono realizzate con quattro colori differenti.

Con queste mattonelle potete realizzare tantissimi progetti differenti come coperte, copri-cuscini, borsette e molto altro. Ad esempio io ho realizzato un vestitino per la figlia di una mia amica. Sulla mia pagina Instagram ho pubblicato alcune foto.
Ho anche realizzato un breve video su IGTV dove si vede il vestitino realizzato con le mattonelle descritte qua.

Sul canale YouTube, invece, potete trovare il video relativo a questo articolo, nel quale è mostrata la realizzazione di una singola mattonella esagonale. In fondo alla pagina trovate il link, dopo la descrizione del procedimento!

Per avere un’idea del risultato, l’immagine che segue mostra alcune delle mattonelle esagonali all’uncinetto che eseguiremo in questo articolo.

Mattonelle esagonali all'uncinetto con motivo floreale

 

Materiale

  • 4 gomitoli di colori diversi (meglio se 100% cotone)
  • uncinetto 2.5 mm
  • forbici
  • ago adatto alle dimensioni del filato

 

Procedimento

Primo giro:

Cominciamo la mattonella esagonale con un anello magico sul quale realizziamo una catenella seguita da 12 punti bassi.
Questo passaggio rappresenta la parte centrale del motivo floreale. Pertanto ho utilizzato il colore giallo.

 

Secondo giro:

Cambiamo colore (io ad esempio ho utilizzato il rosa) e realizziamo tre catenelle seguite da tre punti alti chiusi insieme e lavorati nello stesso punto del giro precedente. Continuiamo con tre catenelle seguite da altri tre punti alti chiusi insieme e lavorati nello stesso punto dei precedenti e chiusi insieme.
Proseguiamo con il secondo petalo del fiore, eseguendo tre catenelle seguite da tre punti alti chiusi insieme e lavorati nel terzo punto basso del giro precedente. Così facendo, abbiamo saltato un punto basso (il secondo) del primo giro.
Continuiamo con altre tre catenelle e tre punti alti chiusi insieme e lavorati nello stesso punto basso del giro sottostante.
Ripetiamo il tutto per altre 4 volte in modo da ottenere 6 petali in tutto, ricordando di saltare un punto del giro precedente ad ogni nuovo petalo per la lavorazione dei punti alti.
Concludiamo il giro con tre catenelle seguite da un punto bassissimo chiuso sulla terza delle tre catenelle che abbiamo eseguito all’inizio di questo giro.

 

Terzo giro:

Cambiamo nuovamente colore (nel mio progetto ho utilizzato del filato azzurro per questo giro) e realizziamo tre catenelle seguite da due punti alti lavorati nello stesso punto del giro precedente. Aggiungiamo una catenella seguita da tre punti alti lavorati ancora nello stesso punto del giro precedente, in corrispondenza dello spazio tra il sesto ed il primo petalo del giro precedente. Così facendo abbiamo concluso il primo petalo del terzo giro.
Procediamo con il secondo petalo esterno (del terzo giro) realizzando una catenella seguita da 3 punti alti lavorati nello stesso punto del giro precedente. In questo caso, il punto del giro precedente nel quale andiamo a lavorare i 3 punti alti cade in corrispondenza dello spazio tra il primo ed il secondo petalo del secondo giro.
Proseguiamo con una catenella seguita da altri tre punti alti eseguiti nello stesso punto del giro precedente, sempre a cavallo tra il primo ed il secondo petalo.
Ripetiamo il tutto per altre quattro volte in modo da ottenere in tutto 6 petali esterni, sfalsati rispetto ai petali interni del secondo giro.
Concludiamo il giro con una catenella seguita da un punto bassissimo chiuso sulla terza delle tre catenelle che abbiamo eseguito all’inizio di questo giro.

 

Quarto giro:

Cambiamo colore per l’ultima volta (per questo giro ed il successivo ho utilizzato del filato di colore beige) e iniziamo il quarto giro con una catenella seguita da un punto basso in corrispondenza della maglia successiva, che corrisponde al primo punto alto eseguito nel giro precedente.
Alterniamo due catenelle e un punto basso per tre volte e poi concludiamo con quattro catenelle e un punto basso. Questi quattro punti bassi cadranno in corrispondenza dei seguenti punti: il primo ed il secondo saranno a cavallo della catenella del giro precedente eseguita prima dei tre punti alti; gli altri due saranno rispettivamente del punto alto centrale di ogni tripletta di punti alti del giro precedente.
Il procedimento sin qui descritto rappresenta un sesto di tutto il quarto giro.

Ripetiamo il tutto per altre cinque volte stando attenti, nell’ultimo sesto, a chiudere il giro con due catenelle anziché con quattro.
Concludiamo il quarto giro con un punto bassissimo.

 

Quinto giro:

Iniziamo il quinto giro con tre catenelle seguite da un punto alto. Aggiungiamo un’altra catenella e un altro punto alto. Continuiamo con una catenella seguita da due punti alti chiusi insieme e lavorati nello stesso punto del giro precedente.
Ripetiamo quest’ultimo passaggio, che eseguiremo in corrispondenza dei lati, mentre in corrispondenza degli “angoli” dell’esagono procediamo con tre catenelle seguite da altri tre punti alti sempre negli “angoli”. In altre parole, in corrispondenza degli “angoli” avremo in tutto sei punti alti chiusi insieme e lavorati tutti nell’angolo. Tra li primi tre punti alti e gli altri vi saranno tre catenelle anziché due, come per i lati dell’esagono.
Procediamo con lo schema descritto qua sopra fino a completare il quinto giro.
Concludiamo il giro con una sola catenella chiusa sulla terza delle tre catenelle che abbiamo eseguito all’inizio e completiamo la mattonella esagonale con un punto bassissimo.

 

Riepilogo:

Il procedimento completo per realizzare queste mattonelle esagonali all’uncinetto con motivo floreale è mostrato nel video che segue:

 

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che vi sia stato utile!
Se utilizzate questi contenuti per le vostre creazioni, vi chiedo di taggare la pagina Instagram di Kiki’s ITO nei vostri post e di citare il canale YouTube nei vostri video.

Ditemi cosa ne pensate nei commenti qua sotto oppure contattami qui.
Non dimenticatevi di iscrivervi al Canale YouTube di Kiki’s ITO!
Segui Kiki’s ITO anche su Instagram!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti